Elezione Consiglio Accademico: triennio 2019-2022

Martedì, 29 Ottobre 2019 ore 10:30

IL DIRETTORE

  • Vista la legge 21 dicembre 1999 n. 508;
  • Visto il D.P.R. 28 febbraio 2003 n. 132;
  • Visto lo Statuto di questo Conservatorio approvato con D.D. n. 48 del 18 marzo 2004, ed in particolare gli artt. 22, 32 e 33;
  • Vista l’oggettiva impossibilità di convocare il Consiglio Accademico nello scorso mese di luglio per attività istituzionali o difficoltà di garantire il numero legale richiesto per la validità dell’assemblea;
  • Considerato che è necessario procedere al rinnovo del Consiglio Accademico per il triennio 2019/22;

 

DECRETA

Art. 1
Elezioni dei rappresentanti

Sono indette per il giorno 29 ottobre p.v. presso questo Conservatorio le elezioni del Consiglio Accademico valide per il triennio 2019/22.
Il seggio elettorale resterà aperto secondo il seguente calendario: martedì 29 ottobre 2019, per 3 ore decorrenti dal termine del Collegio dei professori per la presentazione delle candidature da parte degli aspiranti.

Art. 2
Elettorato attivo

L’elettorato attivo è attribuito a tutti i docenti di prima e seconda fascia in servizio presso l’istituzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato o con contratto a tempo determinato fino al termine dell’anno accademico.
L’elenco nominativo di tutti gli elettori è pubblicato entro il 22.10.2019.
Gli aventi diritto al voto che siano esclusi dall’elenco possono fare opposizione alla Commissione elettorale che decide definitivamente in merito lo stesso giorno delle elezioni.

Art. 3
Elettorato passivo

L’elettorato passivo spetta ai docenti di prima e seconda fascia con contratto a tempo indeterminato in servizio presso il Conservatorio “A. Casella” che abbiano un’anzianità nel ruolo di appartenenza di almeno cinque anni.
Il possesso del requisito di ammissibilità è attestato d’ufficio dall’Amministrazione.
Nel caso in cui un candidato non sia in possesso del requisito di eleggibilità, con decreto motivato del Presidente della commissione viene escluso dalla competizione elettorale.
Le candidature devono essere proposte all’ufficio protocollo del Conservatorio ovvero a mezzo di posta elettronica all’indirizzo: protocollo@consaq.it.
Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato per le ore 14.00 del 22.10.2019.

Art. 4
Criteri per l’individuazione degli eletti

Le elezioni di cui al presente regolamento sono valide, ai sensi di quanto previsto dall’art. 32 comma 1 dello Statuto del Conservatorio, se vi abbia partecipato almeno un terzo degli aventi diritto al voto.
Risultano eletti gli otto candidati che hanno ottenuto il maggior numero di preferenze. A parità di preferenze risulta eletto il candidato con anzianità di servizio maggiore; in caso di ulteriore parità, il candidato più giovane.

Art. 5
Schede elettorali

La votazione ha luogo a mezzo di scheda unica, comprendente tutti i nominativi disposti in ordine di presentazione e con la stessa evidenza. In caso di contemporaneità della presentazione, l’ordine di precedenza sarà estratto a sorte. Le schede devono essere firmate dai componenti del seggio.

Art. 6
Operazioni di voto

Gli elettori, per essere ammessi al voto, dovranno esibire un documento di riconoscimento personale. In mancanza del documento personale essi dovranno essere riconosciuti da almeno due componenti del seggio elettorale. L’elettorale esprime fino a un massimo di 3 voti di preferenza.
Il voto è individuale e segreto. Il voto deve essere espresso contrassegnando i nominativi dei candidati prescelti.
Sono nulle le schede che presentino l’indicazione di più nominativi, nonché quelle che non permettono di interpretare la volontà dell’elettore e quelle sulle quali è stato apposto un qualsiasi segno di riconoscimento, ovvero quelle che risultino in qualsiasi modo deteriorate.
Le operazioni di scrutinio, che saranno pubbliche, avranno inizio dopo la chiusura delle operazioni elettorali.
Al termine delle operazioni di scrutinio i componenti del seggio provvederanno a sigillare in un unico plico tutto il materiale elettorale (schede valide, schede nulle, schede bianche e schede contestate) esclusi i verbali.

Art. 7
Commissione elettorale e seggio elettorale

Il Collegio dei professori designa i componenti la Commissione e il seggio elettorale. Per ognuno dei due organi il Collegio dei professori individua tre docenti. Di tale indicazione si riporta analitico resoconto nel relativo verbale. La Commissione elettorale è costituita al fine di sovrintendere allo svolgimento delle operazioni di cui al presente decreto.
I componenti della Commissione elettorale e del seggio, designati dal Collegio e nominati con decreto del Direttore, non possono candidarsi alle elezioni del Consiglio Accademico.

Art. 8
Formazione delle graduatorie finali
Proclamazione degli eletti


La Commissione elettorale, sulla base dei risultati di scrutinio, formula la graduatoria finale.
La Commissione delibera a maggioranza semplice sulle questioni insorte in ordine alla regolarità delle operazioni elettorali, rivede tutte le schede annullate ovvero contestate e decide definitivamente se assegnarle o dichiararle nulle. Decide inoltre sui ricorsi di cui all’art. 9.
Esaurite le operazioni di formazione delle graduatorie, la Commissione proclama gli eletti.
Gli eletti vengono nominati con decreto del Direttore ed entrano nel pieno esercizio delle loro funzioni a decorrere dall’inizio dell’a.a. 2019/20.

Art. 9
Ricorsi

Trascorsi cinque giorni dalla pubblicazione all’albo dei risultati elettorali senza che siano stati presentati ricorsi alla Commissione elettorale, la proclamazione degli eletti si intende confermata.

Art. 10
Norme finali

Per quanto non espressamente qui disposto si rinvia ai regolamenti e allo statuto di questo Conservatorio.

Il Direttore
M° Giandomenico Piermarini