Informazioni sul Conservatorio Alfredo Casella

  • Stampa
Sabato, 02 Marzo 2019 ore 8:00

PROROGATO IL TERMINE AL 15 GIUGNO

 

 IL DIRETTORE

VISTA la nota del 14 gennaio 2019 n. 1022 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Direzione Generale per lo studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della formazione superiore - con la quale il Conservatorio è stato incaricato dell’organizzazione della sezione “Interpretazione musicale” sottosezione “Musica elettronica e nuove tecnologie;

VISTO il bando di concorso del 28-01-2019 prot. 2624 con il quale si incaricano le Istituzioni organizzatrici a redigere un regolamento per lo svolgimento delle singole prove concorsuali del Premio Nazionale delle Arti;

EMANA IL SEGUENTE REGOLAMENTO

Art. 1
(Concorso)

Il Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila è sede designata dalla Direzione Generale per lo Studente, lo Sviluppo e l’Internazionalizzazione della Formazione Superiore allo svolgimento delle prove del Concorso “Premio Nazionale delle Arti XIV edizione” per la sezione “Interpretazione Musicale” sottosezione «Musica Elettronica e Nuove Tecnologie».

Il Concorso si terrà nel mese di ottobre 2019 presso la sede del Conservatorio, (Via Francesco Savini snc) e/o altre sedi idonee individuate sul territorio, in date che saranno in seguito comunicate ai partecipanti.

Art. 2
(Partecipanti)

Il Concorso è riservato agli studenti delle Istituzioni e dei corsi accreditati del sistema AFAM, senza limiti di età e di nazionalità, purché regolarmente iscritti nell’anno accademico 2018/19, come richiesto nel bando generale di concorso. Non sono ammesse opere presentate nelle precedenti edizioni del Premio.

Art. 3
(Categorie premiali e preselezione dei candidati)

Le Istituzioni di cui all’Art. 2 devono far pervenire al Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila entro il 30 aprile 2019 tramite posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: protocollo@pec.consaq.it l’elenco degli studenti preselezionati da ciascuna Istituzione, indicando nome, data e luogo di nascita, e anno di corso, avendo cura di indicare non più di una proposta (individuale o di gruppo) per ciascuna categoria di seguito elencata. A discrezione dell’Istituzione di provenienza, uno stesso studente potrà prendere parte a più di una categoria.

A discrezione dell’Istituzione di provenienza, uno stesso studente potrà prendere parte a più di una delle categorie.

Per la sottosezione «Musica Elettronica e Nuove Tecnologie» della presente edizione le categorie premiali sono tre:

  • Opere originali di musica acusmatica (supporto digitale con diffusione fino a 8 canali).
  • Opere originali musica elettroacustica “mista” (strumento/i con supporto e/o con elettronica dal vivo, diffusione fino a 8 canali).
  • realizzazione e interpretazione di opere del repertorio storico elettroacustico (con o senza strumenti, con o senza elettronica dal vivo con diffusione fino a 8 canali).

Per ciascuna categoria, è possibile presentare opere da eseguire in concerto oppure da rendere fruibili come installazioni sonore. La durata delle opere originali da concerto non potrà superare i 10 (dieci) minuti. La durata delle opere del repertorio storico non dovrà superare i 20 (venti) minuti. A discrezione dei candidati, è possibile proporre eventuali estratti di non oltre 20 minuti, da opere di durata maggiore, laddove ciò sia considerato sufficientemente rappresentativo.

Il comitato tecnico – scientifico si riserva di concordare con i partecipanti eventuali variazioni alle esigenze tecniche e logistiche richieste.

Art. 4
(Domande di partecipazione)

Gli studenti preselezionati da ciascuna Istituzione dovranno far pervenire la loro domanda di partecipazione entro e non oltre il 15 maggio 2019, all’indirizzo ufficiale del Conservatorio protocollo@consaq.it, indicando nell’oggetto “Domanda di partecipazione PNA – MNT” e il nome del partecipante, allegando in formato digitale tutti i documenti sotto elencati:

  • modulo d’iscrizione (allegato 1 del presente bando);
  • dichiarazione liberatoria firmata dal compositore ed ev. da tutti gli esecutori (allegato 2 del presente bando);
  • copia del documento di riconoscimento;
  • curriculum del compositore e/o degli esecutori; massimo 200 parole (formato pdf/A in italiano e inglese) redatto secondo il modello allegato al presente regolamento (allegato 3); il curriculum non deve fornire indicazioni circa il Conservatorio di provenienza.
  • breve descrizione dell'opera; massimo 200 parole (formato pdf/A in italiano e inglese) redatto secondo il modello allegato al presente regolamento (allegato 4); la descrizione non deve fornire indicazioni circa il Conservatorio di provenienza.

Per ragioni organizzative la stessa mail dovrà essere indirizzata nel campo CC all’indirizzo di servizio: premiodellearti@consaq.it

La domanda dovrà contenere nel corpo della mail oltre al nome del partecipante/i anche un indirizzo di posta elettronica per le comunicazioni di ritorno che si rendessero necessarie (un solo indirizzo anche per le opere che prevedono più partecipanti compositori e/o interpreti).

Le domande incomplete o pervenute dopo il termine non saranno prese in considerazione. Faranno fede l’ora e la data indicata nell’intestazione della mail pervenuta.

Non saranno prese in considerazione le domande pervenute da concorrenti non presenti negli elenchi degli studenti preselezionati da ciascuna Istituzione.

Nel caso di partecipazione di gruppi, il modulo di iscrizione e la dichiarazione liberatoria dovranno essere prodotti e compilati da tutti i componenti e inviati in un’unica domanda.

Art. 5
(Invio delle Opere)

Ogni concorrente dovrà inviare un plico con raccomandata A/R entro e non oltre il 15 giugno 2019 al Direttore del Conservatorio di Musica “A. Casella” in via Francesco Savini – 67100 L’Aquila,

Per la categoria A, un supporto dati contenente:

  • un file stereo per le opere stereofoniche o n file monofonici per le Opere multicanale (il nome del file dovrà indicare la disposizione nello spazio). Tutti i file audio dovranno essere in formato 44.1 kHz / 24 bit;
  • un file con riduzione stereofonica per le opere multicanale (stesso formato).
     

Per la categoria B, un supporto dati contenente:

  • scheda tecnica del setup necessario per l'esecuzione dell'opera (pdf, doc o simile) ed eventuali necessità di posizionamento sul palco;
  • registrazione di una esecuzione completa dell’Opera;
  • partitura completa dell’Opera, con dati e descrizione tecnica della realizzazione elettronica e di diffusione del suono. La partitura e relativa documentazione tecnica non deve fornire indicazioni circa il Conservatorio di provenienza.
     

Per la categoria C:

  • Si rinvia alle indicazioni relative alle categorie A e B con l’aggiunta della partitura o altra forma di documentazione del brano interpretato/realizzato.
     

Tutti i materiali (audio, documenti di testo ed eventuali partiture) dovranno essere scaricabili anche in formato elettronico da un link comunicato all'indirizzo email premiodellearti@consaq.it entro il 15 giugno 2019.

Il link dovrà rimanere attivo fino al 15 settembre 2019.

Art. 6
(Svolgimento delle prove)

Le Opere saranno presentate in sessioni aperte al pubblico (con esecuzione in concerto oppure come installazioni sonore, inserite nell’ambito di elettroAQustica - rassegna di Arti Sonore e Intermediali V Edizione). Il Conservatorio “A. Casella” comunicherà agli interessati (Conservatori, compositori e/o esecutori) il calendario delle prove e delle esecuzioni incluse nella programmazione della manifestazione.

La Commissione a suo giudizio inappellabile selezionerà i lavori che saranno inseriti nel concerto finale. Al termine del concerto finale, la Commissione proclamerà fra questi i vincitori.

I partecipanti, compositori/esecutori, hanno l’obbligo di presenziare al concorso curando le esecuzioni delle loro opere.

Art. 7
(Commissione)

La Commissione, nominata dal Ministero, sarà composta da personalità di chiara fama del mondo delle Arti, della Musica e della Cultura. Il giudizio della Commissione è inappellabile. Non è ammessa l’individuazione di vincitori ex-aequo.

Art. 8
(Integrazione premi)

Il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila si riserva la possibilità di assegnare borse di studio ad uno o più vincitori delle diverse categorie del Concorso, secondo le disponibilità che perverranno successivamente alla pubblicazione del presente bando da parte di privati donatori. Di questa eventualità verrà data tempestiva comunicazione tramite integrazione ufficiale dello stesso.

Art. 9
(Restituzione del materiale)

Il materiale di cui agli articoli 4 e 5, inviati per la partecipazione al Concorso, rimarrà interamente nell’archivio del Conservatorio dell’Aquila. La restituzione di tale materiale sarà effettuata solo dietro esplicita richiesta dell’interessato e con spese postali a carico del destinatario.

Art. 10
(Cessione dei diritti)

La partecipazione al presente Concorso comporta la cessione in via esclusiva ed a titolo gratuito al Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” di tutti i diritti spettanti al compositore e/o degli esecutori così come disciplinati dalla Legge 22 aprile 1941 n. 633 e successive modificazioni, al fine della realizzazione delle registrazioni e della eventuale commercializzazione delle stesse.

Art. 11
(Oneri)

Le spese di viaggio e di soggiorno dei partecipanti sono a carico delle Istituzioni di appartenenza.

Il Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” dell’Aquila provvederà a fornire assistenza ai partecipanti, con particolare riguardo all’economicità delle spese di soggiorno.

Art. 12
(Trattamento dei dati e autorizzazione)

Ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n.196 il titolare del trattamento dei dati personali è il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila.

Chiunque partecipi al Premio Nazionale delle Arti, sezione «Musica Elettronica e Nuove Tecnologie», ai sensi del presente Regolamento, autorizza espressamente, ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n.196, il trattamento da parte del Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila dei propri dati personali, compresi i dati sensibili, limitatamente alle finalità di gestione del Premio medesimo.

L’iscrizione al Concorso sottintende l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nel presente Regolamento.

Art. 13
(Norme di rinvio)

Per tutto quanto non previsto dal presente Regolamento, si fa riferimento al bando generale di concorso del MIUR per il XIV Premio Nazionale delle Arti.

Il Direttore
M° Giandomenico Piermarini